Twitter Profile
salta alla navigazione

Concerto Subsonica @ Cattolica (9 Luglio 2011) 20 Luglio 2011

Inviato da LukePet in : Artisti, Concerti, Musica, Recensioni, Suoni , 1 commento finora

“Basta co sti Subsonica!”…lo so, è l’ennesimo concerto subsonico che viene raccontato tra le pagine di questo blog. Che ci volete fare, dopotutto è il mio gruppo preferito da quando avevo 17 anni…vi dico solo che tra qualche settimana mi ricapiterà di vederli ancora una volta dal vivo (e sono 3 concerti in un anno).

(fonte: www.facebook.com/Subsonica)

Bando alle ciance, per spezzare un po’ il ritmo ho pensato di scrivere un resoconto un po’ diverso dal solito…per la serie, ogni canzone è un momento, ogni momento è un ricordo.

01) GIORNI A PERDERE
Dopo un’oretta di autostrada, la disperata ricerca di un parcheggio, la fila per entrare, una piada, una birra e qualche chiacchierata, finalmente le luci si abbassano…la chitarra di C-Max parte con il riff di Giorni a Perdere (e qui arriva un lontano dejavu dal tour di Terrestre) “…parla mentre guida parla, seguitando parla / fa il grande ed offre lui…” ed il concerto prende il volo.
02) ALBASCURA
Le note di Albascura fluttuano nell’aria, ma l’atmosfera ancora non si è scaldata a dovere, sono troppo indietro, bisogna avanzare.
03) L’ULTIMA RISPOSTA
“La sconfitta è un’eleganza per l’ipocrisia di chi si arrende in partenza.”…impossibile non cantarla…ma ancora non si riesce ad avanzare, ho bisogno di movimento.
04) UP PATRIOTS TO ARMS
Bella sorpresa…ritorna la riuscitissima cover del maestro Battiato (e qui arriva un lontano dejavu dal tour de L’Eclissi)
05) NUVOLE RAPIDE
Ci siamo, Nuvole Rapide è il pezzo giusto…3, 2, 1…Passeràààààà!…si guadagnano posizioni, ora si che va bene. Ora si che l’energia è quella giusta. Continua a leggere…

Concerto Subsonica @ Bologna (16 Aprile 2011) 22 Aprile 2011

Inviato da LukePet in : Artisti, Concerti, Musica, Recensioni, Suoni , aggiungi un commento

Nuovo disco, nuovo tour, nuovo show. Avevo lasciato i 5 torinesi un paio d’anni fa con un concerto in quel di Roma e lo scorso week-end li ho ritrovati in forma e con l’energia di sempre. Ma procediamo per gradi.

Era da un bel po’ che non andavo a un concerto come si deve…e non perché non ce ne siano stati, ma perché per un motivo o per l’altro me li sono persi. Fortunatamente a spezzare l’astinenza è arrivato quello dei Subsonica, un appuntamento classificato come “immancabile” per me ed i compagni concertari di sempre.

Subsonica Live @ Futurshow Station(fonte: www.facebook.com/Subsonica)

Mi preparo quindi a buttar giù un nuovo resoconto (i precedenti li trovate qui, qui, qui e qui) dell’intera giornata…cominciamo.

Si lascia ufficialmente la casa madre verso le 16 in direzione Bologna…l’andata vola via nel più liscio dei modi: poco traffico, chiacchiere, playlist da viaggio ed una guida che semina (si fa per dire) il panico tra i passeggeri (purtroppo dopo tanto tempo ancora non si sono abituati alle mie curve da gran premio).

Ore 19. Siamo nel parcheggio del Futurshow Station…e qui apro una piccola parentesi/polemica; dunque, ogni volta che mi capita di andare al Futurshow Station (per chi non lo sapesse, ex Palamalaguti) vedo il prezzo del parcheggio lievitare, ricordo la prima volta che pagai un onesto 4 euro, poi lo scorso anno ci tornai per vedere i Muse ed eravamo già arrivati a 7 (e già lì mi era sembrato un prezzo esagerato) ma, dulcis in fundo, a questo giro la cifra richiesta per il posteggio è stata di ben 9 euro (per la serie: come lucrare alla grande su un evento). Considerando che il biglietto del concerto è costato 20 euro (+ diritti di prevendita)…che un parcheggio costi quasi la metà del biglietto mi sembra assurdo…detto ciò, chiudo subito la piccola parentesi/polemica e torniamo al sodo. Continua a leggere…