Twitter Profile
salta alla navigazione

Blogstory – Episodio #003 2 marzo 2008

Inviato da LukePet in : Blogstory, Rubriche, Verba Volant , aggiungi un commento

Eccomi, come promesso oggi recupero e scrivo di Domenica. Credo sia ora di riprendere la Blogstory visto che è da parecchio che non la continuo. Bene, non mi resta che pubblicare un nuovo episodio.

Episodi precedenti: Episodio #000, Episodio #001, Episodio #002.

Episodio # 003

Username: massi80, Password: ******, “Login effettuato con successo”.
Ogni volta che accedo al software di contabilità emetto istintivamente un profondo sospiro, come se mi dovessi far coraggio, come se dentro di me dicessi: “va bene, per oggi faccio questo sacrificio, da domani mi licenzio”…ma sono già 3 anni che lavoro in questi uffici.
Il lavoro è di una noia mortale, ma la paga è buona; oggi ho un pilastro di cartelle da esaminare con relative fatture da registrare. Prendo la prima cartella, la apro e mi blocco; ciò che oggi mi interessa veramente è la ricerca delle risposte.
Inizio a pensare intensamente, sono talmente preso che se scattasse l’allarme anti-incendio non me ne accorgerei; cerco di organizzare le idee al meglio e di individuare le informazioni che mi possano essere di aiuto. Mi sembra quasi di essere ritornato alle elementari; quando risolvevo i problemi di matematica il primo passo da svolgere era quello di leggere il testo, comprenderlo e scrivere i dati a disposizione…ed è proprio quello che sto facendo. Ripenso alla sera in cui ho ricevuto la telefonata ed alle parole udite (leggere il testo), cerco di capire chi e perché avrebbe dovuto telefonare (comprenderlo) ed infine provo ad isolare le informazioni utili (scrivere i dati a disposizione). Una serie di ipotesi emergono.
La domanda è: Chi mi ha chiamato e perché?
Analizzo il contesto: il tipo aveva scoperto sicuramente qualcosa che lo aveva sconvolto, era in ansia (forse in pericolo), la chiamata si è interrotta bruscamente dopo un forte colpo. Quel colpo aveva tutte le caratteristiche di un colpo d’arma da fuoco, ma la verità è che io non ho mai sentito realmente un colpo d’arma da fuoco, solo nei film! Potrebbe anche essere stato qualcosa di molto simile…qui non ci sono certezze.
Arrivo ad una ipotesi che sembra convincermi:
(altro…)

Blogstory – Episodio #002 31 dicembre 2007

Inviato da LukePet in : Blogstory, Rubriche, Verba Volant , aggiungi un commento

Episodi precedenti: Episodio #000, Episodio #001.

Episodio #002

“Besame siente como suena el corazon, io esta noche chiero solo un emozion…“. Ho una radiosveglia che puntualmente ogni mattina alle ore 7:30 si attiva ad un indecente livello di decibel per ordinare il risveglio; ogni mattina alle ore 7:30 una canzone diversa trasmessa dalla stazione radio arriva alle mie orecchie. Ed oggi mi alzo con una canzone di Gigi D’Alessio…la giornata inizia decisamente male.
Spengo quasi con violenza la radiosveglia, accendo lo stereo e butto su un cd dei Depeche Mode…ora sto meglio.
Il mio fare mattutino è decisamente automatizzato: stesse azioni agli stessi istanti. Ogni mattina. Passano circa 17/18 minuti prima di ritrovarmi a fare colazione al bar sotto casa, e come ogni mattina prendo un cappuccino ed un cornetto alla crema.
L’unica variante che rende un po’ meno monotona la mattinata è la presenza di Angelo “il pazzo”; Angelo è un personaggio di zona, un giovane afflitto da un ritardo mentale che lo rende un’icona del quartiere. Trascorre le sue intere giornate in giro tra bar e negozi andando a parlare con chi gli capita; spesso viene deriso da simpatici individui che si dimostrano ancor più ritardati di lui, altre volte viene ben accolto ed ascoltato.
Ecco…io, quando lo incontro, mi fermo a parlarci ben volentieri; trovo che Angelo sia lo specchio sano di questa società, si avvicina ed inizia a sputar fuori tutte le sue paure, tutti i suoi disagi…è sorprendentemente aggiornato su ciò che accade nel mondo e sembra che incarni tutto il malessere che affligge le “sane” menti della gente che lo circonda.
(altro…)

Blogstory – Episodio #001 1 dicembre 2007

Inviato da LukePet in : Blogstory, Rubriche, Verba Volant , 3 commenti

Episodi precedenti: Episodio #000.

Episodio #001

(24 ore prima)

Non c’è niente che mi rilassi di più della sensazione di tepore e di quiete che assaporo stravaccato sul divano, pochi istanti dopo essere uscito dalla doccia ed aver ripulito la mia pelle da tutto il sudore sprigionato dalla partita di calcetto del Martedì sera.
Dopo lo sport ho sempre poco appetito e così in genere la cena post-calcetto è decisamente “fast”…un po’ di pizza, una coca da 33cl in bottiglia di vetro ed uno yogurt con scaglie di cioccolato nel finale; il tutto mentre in TV mi guardo Ballarò. Non so perché ma vedere politici coinvolti in un acceso dibattito mentre io mangio mi rilassa; spesso, in questi momenti, mi trovo ad analizzare le discussioni sotto altri punti di vista…non pensando troppo a quello che uno o l’altro dice ma facendo attenzione al modo in cui lo dicono…osservando le parole, i modi, le espressioni…e sono decisamente pochi quelli che sembrano essere convinti di ciò che dicono.
Tra un “la gente è stanca di voi” ed un “voi avete fatto solo danni” la mia cena è giunta agli sgoccioli, il fondo del vasetto di yogurt è ben raschiato ed il mio stomaco non chiede altro.
Prendo il portatile e me lo metto sopra le ginocchia, controllo la mail e gli aggiornamenti ai feed cui sono abbonato…come solito quando sono davanti al computer il tempo vola, dopo un bel lasso di tempo mi rendo conto che le mie palpebre iniziano a cedere, è ora di mettersi a nanna.
Vado in bagno a lavarmi i denti; spazzolino, colgate ed inizio a strofinare…sono alla terza/quarta spazzolata quando sento il telefono di casa squillare.
(altro…)

Blogstory – Episodio #000 17 novembre 2007

Inviato da LukePet in : Blogstory, Rubriche, Verba Volant , 5 commenti

Oramai questo blog non ha più senso…è un blog sull’informatica?…si ma non solo…un blog sulla musica?…anche, ma non solo…un blog di poesie?…direi di no, ma ci sono…mettiamola così…è un blog sul libero pensiero…divulgazioni, opinioni, idee, conoscenza, demenza, informazione, creatività.

Ed ora visto che non sono ancora contento ho deciso di inserire un nuovo ingrediente a questo minestrone di post; da oggi parte un esperimento…la blogstory!
In pratica ho intenzione di scrivere un racconto suddiviso in diversi post, ogni post è un episodio. Il racconto non ha una trama ben definita, giusto alcune linee base per iniziare a costruire la storia…vedremo cosa ne verrà fuori, ad ogni post dovrò dare sfogo a tutta la mia più grande fantasia per riuscire a costruire un percorso lineare tra i vari episodi…non so se ce la farò e se avrò il tempo di farlo ma ci voglio provare…che l’esperimento abbia inizio!

Trama:

“Massimo vive la più classica delle vite regolari, una vita divisa tra lavoro e svago finchè un giorno accade qualcosa di banalmente travolgente.
E’ una tipica serata invernale di Novembre quando Massimo riceve una telefonata…ma non una telefonata qualsiasi…dall’altra parte del telefono qualcosa di misterioso sta accadendo, il preludio di una tempesta che lo travolgerà in un mondo parallelo fatto di intrighi, fuge, segreti e sangue…tutte cose che fino a quel momento pensava esistessero solo nei film”.

Episodio #000
Mi soffermai per un istante sul 15… (altro…)