Twitter Profile
salta alla navigazione

Filtrare file e directory nei trasferimenti con FileZilla 4 novembre 2009

Inviato da LukePet in : Chicche, Guide, Informatica, Internet, Linux, Software, Soluzioni, Windows , trackback

Altra chicca volante…

E’ una cosa che ho scoperto e sperimentato pochi giorni fa, una sciocchezza di quelle che si ignorano con insana sufficienza e poi quando si svelano ti mettono un pizzico di beata soddisfazione.

In pratica ho scoperto che durante i trasferimenti via FTP con FileZilla c’è la possibilità di impostare dei filtri per evitare che vengano presi in considerazione file e cartelle non necessarie…e questa feature (ndr. disponibile dalla versione 3 del client) mi è stata parecchio utile. Dovevo tirare giù un sito evitando che venissero considerati tutti i files residenti nella directory di cache, mi è venuto così il sospetto che ci fosse un qualche modo per gestire questa esigenza…e non mi sbagliavo.

E’ bastato esplorare con un pò più di attenzione la toolbar di FileZilla per scoprire che esiste un settaggio apposito per filtrare i trasferimenti.

Ora, senza che mi stia a dilungare in superflue spiegazioni, vi posto un contributo visivo che più essenziale non si può:
FiltriFileZilla

(cliccate sull’immagine per vederla ingrandita)

Più chiaro di così non potevo essere…passo e chiudo.

  • Guarda, io uso SOLO Filezilla e mi piace molto (lo uso da anni ormai).
    L’unica cosa che mi lascia un po’ così è che ha un timeout che non riesco assolutamente a togliere per cui dopo #secondi di inutilizzo si sgancia dal sito, con CUTEFTP ed altri che usavo prima non è mai successo, se tu hai idea di come fare o magari quale file editare per togliere questo timeout me lo scrivi qui please?
    Grazie in anticipo…
     

  • Ciao Rob,

    in realtà io non ho questo problema…o meglio, la disconnessione c’è ma avviene dopo diversi minuti di inattività e comunque poi FileZilla provvede a riattivare la connessione automaticamente nel caso vengano attivate altre azioni.

    Quindi, non è mai stato un problema.

    Tu hai un comportamento differente?

  • No in realtà è come dici tu, una volta che è disconnesso ti basta compiere una qualsiasi azione di download o changedir e lui si riconnette, era solo una curiosità, sai gli informatici hard core abituati a musirare i bit di memoria spesso impazziscono per l’attesa di solo 2 secondi! :)

  • Eheh..capisco. Comunque penso che questa politica di disconnettere automaticamente dopo un intervallo di inattività sia più una scelta dettata dalla maggiore sicurezza e dall’efficienza.

  • Sai cosa, secondo me poteva essere intelligente mettere una opzione per il timeout, perché se da un punto di vista aziendale hai ragione tu, la sicurezza innanzitutto, da un punto di vista di utilizzo personale è invece noioso! Detto questo, non sono nessuno per pretendere cose che non esistono per cui in fondo, va bene così…
    Grazie comunque!

  • Di niente…in realtà non ho neanche spulciato le preferenze per vedere se c’è qualche settaggio a riguardo, ma credo che tu l’abbia fatto. Magari sarà una feature che arriverà con le future release.