Twitter Profile
salta alla navigazione

I 10 album della mia vita 14 Settembre 2014

Inviato da LukePet in : Artisti, Chiacchiere, Musica, Recensioni, Suoni , aggiungi un commento

Se negli ultimi tempi avete spulciato Facebook vi sarete resi conto di come le “catene” culturali siano parecchio in voga…tra libri e musica è pieno di classifiche. La nomination è arrivata anche a me…ed ho pensato: “Perché no? Adesso (visto che è una vita che non ci scrivo) ci faccio un bel post sul blog”

Il tema è questo: “Top Ten Album of My Life” (si, scritto in inglese fa molto più figo)

Ora, sono pronto a buttar giù la mia lista…ma prima, istruzioni per l’uso:

  • Regola n.1: Un solo album per artista (altrimenti rischio di intasare l’elenco con 3-4 nomi tutti)
  • Regola n.2: L’ordine in cui li metto non è un ordine di preferenza, ma un ordine cronologico (quindi, sia chiaro, non è detto che un album che mi piaceva a 10 anni mi piaccia tuttora!)

Perché queste regole? …fondamentalmente perché il post è mio e faccio un po’ come cavolo mi pare.

01) 883 – Nord Sud Ovest Est (1993)
Ebbene sì, da piccolo ero in fissa con gli 883…e ancora oggi ho in giro da qualche parte la musicassetta originale di “Nord Sud Ovest Est”.

02) Elio e Le Storie Tese – Eat The Phikis (1996)
Ahhh la festa delle medie…ahhh gli Elii…ahhh che grandi.

03) Subsonica – Amorematico (2002)
Uno dei ricordi più nitidi che porto con me? Il giorno in cui andai ad acquistare questo CD…mammamia quanto ero gasato.

04) Afterhours – Quello Che Non C’è (2002)
Già…il 2002 è stato un anno di grandi cotte musicali…con questo album è iniziata anche quella per gli After.

05) Muse – Absolution (2003)
Ci sono periodi della tua vita in cui senti forte il bisogno di sfogare tutto quello che hai dentro, in cui vuoi accarezzare la “distorsione” delle cose…poi senti un pezzo come “Stockholm Syndrome” e capisci che quello è il treno che devi prendere.

06) Depeche Mode – Playing The Angel (2005)
La storia è più o meno questa qua: avevo ascoltato la raccolta di singoli 86-98 e da allora non li ho più lasciati…quando ho comprato “Playing The Angel” ho capito che avevo fatto bene.

07) LCD Soundsystem – Sound Of Silver (2007)
Gli LCD mi hanno preso, mi hanno strapazzato e poi si sono sciolti…non li perdonerò mai per questo. Bastardi.

08) Primal Scream – Beautiful Future (2008)
Sai quando ascolti un album e lo senti in piena sintonia con il tuo stato d’animo? Ecco, al primo ascolto di “Beautiful Future” è stato più o meno così.

09) Bruce Springsteen – Wrecking Ball (2012)
Diciamo che il boss io l’ho amato da quando in macchina di mio padre ho sentito per la prima volta “Murder Incorporated” (avrò avuto una decina d’anni, credo)…poi due anni fa è uscito “Wrecking Ball” ed ho pensato: “Cazzo, questo non sbaglia un colpo”.

10) Lo Stato Sociale – Turisti Della Democrazia (2012)
La “scoperta” più recente che ho fatto…in un periodo in cui faticavo ad entusiasmarmi per la nuova musica che sentivo intorno, sono arrivati loro. Lunga vita allo Stato.

Queste sono le mie 10 scelte, ce ne sarebbero veramente tanti altri che meriterebbero una citazione ma non c’è spazio e bisogna tagliare (è un lavoro sporco ma qualcuno deve pur farlo).

La prassi vorrebbe che adesso io facessi delle nomination, ma sono pigro e non ho voglia…e poi ste catene prima o poi bisogna farle finire…o no? Mettiamola così, chiunque legga questo post ed abbia voglia di scriverne uno simile è “nominato”…buona “top ten”!

Windows 8.1: recensione e impressioni dopo un mese di utilizzo 24 Novembre 2013

Inviato da LukePet in : Chicche, Informatica, Prodotti, Recensioni, Software, Tecnologia, Windows , 7 commenti

Esattamente un anno fa avevo pubblicato su questo blog un articolo su Windows 8…il post ha riscosso un discreto successo con un ottimo numero di letture ed un alto posizionamento tra i motori di ricerca; chi fosse interessato a leggerlo, lo può trovare qui: Windows 8: recensione e impressioni dopo un mese di utilizzo.

Ed ora eccomi di nuovo qua, 365 giorni dopo, a scrivere un nuovo articolo su Windows 8.1…partendo da ciò che avevo scritto l’anno scorso, cercherò di mettere in evidenza i piccoli cambiamenti che ritengo più significativi.

Windows 8.1 Logo

Come sempre, premetto che io sto utilizzando Windows in modalità desktop, quindi tutte le opinioni che scriverò saranno basate su un utilizzo con interazioni attraverso tastiera e mouse; a tal proposito, proprio in questi giorni mi sto orientando sull’acquisto di un device touch (che prevedo di avere tra le mie mani entro qualche mese) in modo da riuscire ad analizzare a 360 gradi l’esperienza utente offerta dal nuovo sistema operativo.

Detto ciò, iniziamo…

Prima di tutto vi “linko” un paio di articoli in cui trovate descritte le principali novità introdotte dall’aggiornamento, non serve che io stia qui a ripeterle visto che in rete sono già state ampiamente trattate:

Avete letto? …bene, a questo punto cercherò di integrare qualche piccola informazione/esperienza aggiuntiva di cui probabilmente si è parlato poco in giro.

APPLICAZIONI
Un anno fa affermavo che uno dei punti deboli del sistema era il “parco applicazioni” che risultava ancora povero e poco maturo; a distanza di un anno si può senza dubbio dire che ci sono stati significativi progressi… Continua a leggere…

Addio Google Reader, lunga vita a Feedly! 30 Giugno 2013

Inviato da LukePet in : Chicche, Informatica, Internet, Prodotti, Servizi, Siti, Software, Web , aggiungi un commento

Da domani Google Reader non ci sarà più…ma fortunatamente non mancano le valide alternative.

Quando fu annunciata la notizia dello shutdown di Google Reader ci rimasi un po’ di sasso e non fu facile abituarsi all’idea; ancora non mi è chiaro il perché di questa scelta, ce se lo poteva aspettare visto che Reader negli ultimi anni è sembrato un po’ abbandonato, ma nonostante tutto era un servizio che faceva bene il suo lavoro. Probabilmente dietro a questa decisione c’è l’intenzione di puntare tutto su Google+ che, si è ben fatto, bello e figo…ma, in tutta sincerità, se non ci fosse non è che mi cambierebbe poi così tanto la vita.

E se quelli di Big G pensano che io mi cerchi le notizie tra i news feed dei social network, dove il “rumore” (commenti, notifiche, lifestream, etc.) la fa da padrone, beh si sbagliano proprio. Io voglio un servizio dove io possa selezionare e catalogare le mie fonti e dove possa consultare le news in modo veloce e “pulito”.

FeedlyE quindi? Ad oggi, quale alternativa? …una delle più gettonate si chiama Feedly; io lo tengo d’occhio da qualche mese ed ho iniziato ad utilizzarlo ufficialmente da circa due settimane.

Dopo l’annuncio della chiusura di Google Reader, Feedly ha visto un boom di nuovi iscritti e ce la sta mettendo tutta per sfruttare questa occasione ed affermarsi come alternativa principale a Reader.

In questi ultimi mesi il servizio è notevolmente migliorato ed è ancora in evoluzione; rispetto a Google Reader ha un layout decisamente più bello ed apprezzabile anche se alcune features importati (una su tutte la ricerca interna) ancora mancano…ma basta dare un’occhiata alla pagina dedicata ai feedback per capire che queste mancanze verranno colmate a breve.

Feedly è disponibile sia con interfaccia puramente web, sia come applicazione per dispositivi Android e iOS…se siete utenti Windows 8\Windows Phone potete utilizzare Nextgen Reader che da pochi giorni ha implementato la possibilità di sincronizzazione con i feed di Feedly.

Io Feedly lo utilizzo intensamente oramai da qualche settimana ed il mio giudizio è senza dubbio positivo…l’unica cosa di cui sento veramente la mancanza è la ricerca interna ai feed che è una feature già pianificata e quindi arriverà presto.

In definitiva, tirando le somme, pollice alto per Feedly…e se volete provarlo vi basta andare su feedly.com.

Windows 8: recensione e impressioni dopo un mese di utilizzo 25 Novembre 2012

Inviato da LukePet in : Chicche, Informatica, Prodotti, Recensioni, Software, Tecnologia, Windows , 57 commenti

Io sono uno sviluppatore software e mi è capitato in passato di implementare delle modifiche non immediatamente accettate dal cliente; magari era una modifica fatta con l’intenzione di semplificare una specifica attività e far fare meno “strada”, ma nonostante ciò c’era chi preferiva passare per la vecchia strada (anche se più lunga) semplicemente perché era una strada che già conosceva…non so se ho reso l’idea. Morale della favola, la prima reazione era un completo rifiuto. Ecco, io quando mi sono trovato per la prima volta davanti la nuova interfaccia di Windows 8 ho avuto una reazione molto simile, ma dopo un mese di quotidiano utilizzo le cose sono un po’ cambiate ed ora vi posterò le mie impressioni, che sono tutt’altro che negative.

Esattamente un mese fa ho formattato il mio bel PC per passare definitivamente a Windows 8 (in precedenza l’avevo installato su una macchina virtuale per provarlo); ho così iniziato ad utilizzarlo nel quotidiano ed ora penso di poter dare un giudizio equilibrato sul nuovo O.S. di casa Microsoft. Cercherò di evidenziare solo gli aspetti che più mi hanno colpito, visto che in rete di recensione a 360 gradi del sistema ne trovate già parecchie.

Premetto che io non sto utilizzando Windows 8 su un sistema touch, quindi tutte le opinioni che scriverò saranno basate su un utilizzo puramente desktop unicamente con interazioni attraverso tastiera e mouse.

Detto ciò, inizio…

INSTALLAZIONE e CONFIGURAZIONE
La procedura di installazione è praticamente identica a quella di Windows 7, cambia solo l’interfaccia della configurazione iniziale. Dopo averlo installato il sistema ha praticamente riconosciuto tutti i dispositivi collegati, solo per una vecchia webcam della Trust, per farla funzionare, ho dovuto installare i vecchi driver win7. E qui vi do’ un consiglio…se Windows 8 riconosce da subito le vostre periferiche non vi incaponite a ricercare nuovi driver aggiornati, se non sono stati ufficializzati, io ad esempio ho una scheda video ATI Radeon HD4850 che era stata riconosciuta senza problemi ma ho voluto ugualmente installare questi driver qua rilasciati da ATI, dopo averli installati la riproduzione dei video sulla applicazioni Modern è andata a farsi friggere, così ho fatto un bel refresh ed ho lasciato i driver di default, funzionano senza problemi.
Un’altra cosa che ho apprezzato molto è quella di poter accedere al sistema attraverso il Microsoft Account che consente di avere sincronizzate le preferenze per il sistema e per le applicazioni installate. Un bel plus.
Per quanto riguarda i programmi, ho installato tutto ciò che avevo su Windows 7 senza problemi…tutto ciò che girava prima, gira adesso…con delle prestazioni generali uguali o migliori.

MODERN UI
Si è fatto un gran parlare di questa nuova interfaccia…in un recente articolo la Modern UI è stata parecchio criticata da Jackob Nielsen in termini di usabilità, personalmente non sono della stessa opinione, io non mi ci trovo affatto male e credo che i miei malumori iniziali siano stati causati semplicemente dal fatto che mi trovavo di fronte a qualcosa che ancora non conoscevo. Il trovarsi spaesati al primo approccio è da mettere in conto, ma non ci vuole molto per famigliarizzare con la nuova UI. Sia chiaro, non sto dicendo che si tratta di una interfaccia perfetta, ha sicuramente degli ampi margini di miglioramento, ma in cuor mio non mi sento di stroncarla, anzi, ci sono alcune caratteristiche che ho apprezzato molto. Vi faccio un esempio…

Con Windows 7 io avevo l’abitudine di selezionare tutti i collegamenti ai programmi che utilizzavo più spesso e di metterli nella vecchia barra “Quick Launch”…insomma mi costruivo un sotto-menu tutto mio. Beh, tutto ciò ora lo posso benissimo fare nella start screen…ho selezionato e raggruppato tutti i collegamenti ai programmi che più utilizzo ed ho ottenuto questa cosa qua:

Continua a leggere…

Jobs 6 Ottobre 2011

Inviato da LukePet in : Chiacchiere, Informatica, Tecnologia , aggiungi un commento

Non sono mai stato un gran fan di Apple, non ho un iPhone ed in vita mia non ho mai acquistato un prodotto della mela. Ma, nonostante ciò, la notizia della scomparsa di Steve Jobs mi lascia dell’amaro in bocca…un pezzo di Silicon Valley se n’è andato. Se oggi ce la spassiamo davanti ad un PC o ad uno smartphone, molto del merito va anche alla sua azienda.

Scrivo questo post mentre in tv sto guardando una trasmissione in cui ne parlano come se fosse un santo. Non è un santo, ma senza dubbio un genio…con i suoi pregi ed i suoi difetti…un uomo che ha lasciato il segno, nel bene e nel male.

http://www.youtube.com/watch?v=mwApSiwdYMs

(fonte: www.youtube.com/user/ElEncantoOculto)

R.I.P. Steve.

Firefox: Finalmente 4…prime impressioni 13 Marzo 2011

Inviato da LukePet in : Chicche, Firefox, Informatica, Internet, Linux, Prodotti, Software, Web, Windows , aggiungi un commento

Dopo qualche mesetto passato a spulciare le numerose beta, non appena è stata rilasciata la prima Release Candidate, ho deciso di migrare ufficialmente a Firefox 4…e queste sono le mie prime impressioni:

  • La nuova interfaccia grafica (già vista in questo post) è come una boccata d’aria fresca. Più gradevole, più efficiente ed ergonomica…finalmente il gap con i rivali di sempre (da cui tra l’altro sono state “rubate” parecchie idee) sembra essere colmato.
  • Già adoro Panorama; essendo uno che ha il vizio di aprire decine di tabs e di salvare sempre la sessione di navigazione alla chiusura del browser, avere un sistema di raggruppamento delle tabs, con la dinamicità e l’immediatezza che Panorama offre, è quasi vitale. Gran feature.
  • Il concetto di “App Tab” mi piace un bel po’. Ci sono delle tab che praticamente restano sempre aperte durante la mia sessione di navigazione (un esempio su tutti, quella di GMail), trasformare quella tab in una “app tab” significa minimizzarla e renderla sempre accessibile anche quando (con Panorama) si passa da un gruppo di tabs ad un altro. Ottimo.
  • Prestazioni. Sembrano decisamente migliorate, i tempi di startup sono minimi ed il rendering della pagine web molto veloce; ma ciò che più mi appaga è la qualità del rendering, con una leggibilità del testo delle pagine decisamente migliorata (grazie anche al supporto all’accelerazione hardware).

Purtroppo alcune delle estensioni che comunemente uso non sono ancora compatibili, il problema si può facilmente aggirare disabilitando il controllo di compatibilità, ma spero le aggiornino presto.

Ok, per il momento mi fermo qui, che dire…questo nuovo Firefox non ha deluso le mie aspettative. Arriveranno sicuramente nuovi post a riguardo.

Se qualcuno vuole fare un giro…ecco il link per il download: www.mozilla.com/it/firefox/RC/

Buona navigazione.

Mockuppare…Balsamiq vs. MockFlow 27 Ottobre 2009

Inviato da LukePet in : Chicche, Informatica, Internet, Servizi, Software, Sviluppo , aggiungi un commento

Il bello della condivisione delle conoscenze è che puoi dare tanto agli altri e prendere altrettanto tanto da loro. Succede così che grazie alla segnalazione di un collega di lavoro e ad un messaggio di un amico che segui su Twitter vieni a conoscenza di alcuni strumenti che si lasciano subito apprezzare per la loro immensa utilità.

Questa riflessione nasce proprio da quel flusso di parole, interazioni e condivisione che mi ha portato a sperimentare l’utilizzo dei mockup software.

Si tratta di programmi che aiutano la fase di progettazione delle interfacce grafiche, permettendo di disegnare in maniera rapida i modelli dimostrativi di un’applicazione; le schermate applicative vengono create attraverso uno specifico editor che integra una libreria di oggetti preimpostati e configurabili, attraverso i quali comporre il modello della user interface…e tutto ciò aiuta non poco le varie fasi di analisi e progettazione che portano alla realizzazione di una soluzione software.

Di tool di questo genere ne esistono diversi, io ho avuto modo di provarne due ed ora vi posto le mie impressioni; le due soluzioni su cui ho messo le mani sono Balsamiq Mockups (www.balsamiq.com) e MockFlow (www.mockflow.com).

Per avere un metro di giudizio preciso e riuscire a paragonare bene i due software, ho fatto un piccolo esperimento. In pratica, ho disegnato la stessa interfaccia prima con Balsamiq e poi con MockFlow, mettendole a confronto per valutarne la resa complessiva. Qui sotto trovate ciò che ne è venuto fuori:

balsamiq_logo

balsamiq

mockflow_logo

mockflow

Il test con Balsamiq è stato condotto utilizzando la versione desktop dell’applicativo (concessa con licenza di prova), mentre con MockFlow ho utilizzato la versione free online.

Impressioni? Continua a leggere…

Concerto Quintorigo @ Tolentino (28 Giugno 2009) – Musica Al Castello 6 Luglio 2009

Inviato da LukePet in : Artisti, Concerti, Musica, Recensioni, Suoni , 2 commenti

Nel post precedente ho parlato del concerto dei Subsonica di Sabato 27 Giugno…ma i resoconti “concertari” non sono finiti qui…infatti quel weekend aveva in programma anche un altro live il giorno successivo, quello dei Quintorigo. Tornato da Roma con le batterie esaurite è subito scatta l’operazione “ricarica”: doccia + profonda penneca pomeridiana…alle 19 ero di nuovo operativo. Cena a casa e subito ripartenza in direzione di Tolentino, la location del concerto questa volta è il Castello Della Rancia.

l_f43794d481d0d2dd9131fab02d662fa8
(fonte: http://www.myspace.com/quintorigo)

Tra il 1999 ed il 2003 i Quintorigo erano uno dei pochi gruppi che presenziavano costantemente nelle playlist dei miei ascolti quotidiani…li vidi anche un paio di volte dal vivo e mi piacquero molto. Dopo la divisione con John De Leo, lo spirito con cui li ho seguiti si è perso un pò per strada (senza nulla togliere ai nuovi entrati, ma la figura di De Leo non potrà mai essere dimenticata da chi ha iniziato ad ascoltarli fin dai primi passi).

Il concerto di Tolentino è stata per me l’occasione di riascoltarli nuovamente dal vivo (dopo ben sei anni dall’ultimo concerto visto!), l’idea di riassaporare nuovamente le vecchie canzoni mi prendeva piuttosto bene.

Partiamo quindi e dopo pochi chilometri arriviamo al castello. Ci compiaciamo subito per la location dell’evento, il concerto rientra in una rassegna di 4 giorni che ha visto esibirsi tra gli altri anche Marta Sui Tubi e la Bandabardò nonchè una passerella di giovani e promettenti realtà locali. L’area è piccola ma ben allestita…stand gastronomici, qualche bancarella…c’è tutto il necessario. Il Castello Della Rancia che si erige alle spalle del palco rende la visione molto suggestiva.

Prima dell’esibizione dei Quintorigo ascoltimo il set di un paio di realtà emergenti Continua a leggere…

I nuovi feed 5 Giugno 2009

Inviato da LukePet in : Chiacchiere, Comunicazioni, Internet, Web , 5 commenti

Questo blog sarebbe da “verticalizzare”…ma non sarebbe più il mio blog.

Mi spiego meglio.

Sono consapevole che uno dei “punti deboli” di PolloSky sta nel fatto che è quasi inclassificabile…io stesso troverei delle difficoltà nel trovargli una giusta categoria nei segnalibri. Tra queste pagine, praticamente ci si trova di tutto…riflettendoci sopra, come minimo, da questo sito ne potrebbero venir fuori altri tre; ben distinti e meglio classificabili. Magari uno dedicato solo all’informatica, uno dedicato solo alla musica ed uno dedicato alle chiacchiere ed alle riflessioni. E’ un ipotesi…ma c’è un “però”.

Quando ho scritto il primo post sul blog l’ho fatto con lo spirito di chi riversa ogni pensiero quotidiano sul proprio taccuino, queste pagine sono nate con la naturalezza di chi condivide con un “amico” ciò che di nuovo ha scoperto. Una nuova canzone ascolta, un nuovo sito visitato, una scena di un film che gli è piaciuta e così via…praticamente è un terreno in cui fertilizzano le passioni.
Tutto questo minestrone di post di vario genere quindi, fondamentalmente, ha un suo senso…credo che se creassi dei blog più “specializzati”, rischierei di perdere quello spirito che alimenta i contenuti delle pagine di questo sito.

Quindi, almeno per il momento, nessun cambiamento…tutto rimane “confuso e felice”.

Detto ciò. Dov’è che voglio arrivare?

Ve lo dico subito.

In realtà tutti questi discorsi che ho fatto sono quasi superflui, perchè già c’è un validissimo strumento che permette di filtrare in maniera semplice e rapida i contenuti di un sito…e questo strumento è il feed. Continua a leggere…