Twitter Profile
salta alla navigazione

Linux, Windows e le installazioni via USB 23 novembre 2010

Inviato da LukePet in : Chicche, Informatica, Linux, Software, Soluzioni, Windows , aggiungi un commento

Piccolo promemoria.

Capita a volte di fare assistenze ad amici con il PC impossibilitato nel leggere cd/dvd…vuoi perché il lettore è stato messo ko in seguito ad uno scatto di nervosismo (è successo anche questo), vuoi perché il lettore non ne vuole sapere di leggere alcuni supporti, vuoi perché essendo un netbook non ce l’ha proprio.

Ecco, in questi casi, per affrontare una bella formattazione o tentare insperati recuperi dati, riuscire a fare il boot del sistema operativo (Windows o Linux che sia) per accedere alla console di ripristino o per reinstallare il sistema operativo, sarebbe cosa assai gradita.

Non rimane quindi che affidarci alla cara porta USB.

Che il boot per l’installazione del sistema operativo si possa fare via USB non è di certo una novità, ma volevo giusto appuntare in questo post un paio di link a dei tools che possono tornare utili in queste situazioni. Eccoli:

  • Windows 7
    http://store.microsoft.com/help/iso-tool
    Tool che consente di riversare l’immagine ISO del dvd di installazione di Windows 7 direttamente su una pendrive…testato recentemente e ben funzionante; unica precauzione: serve una penna USB con capacità maggiore di 4GB
  • Linux
    http://unetbootin.sourceforge.net
    Stessa identica cosa ma per le distribuzioni Linux, selezionate l’ISO, selezionate l’unità della vostra pennetta USB e via

A futura memoria.

Ubuntu: formato AMV…come convertire video per il vostro IPod/MP4 Player 14 gennaio 2008

Inviato da LukePet in : Chicche, Informatica, Linux, Multimedia, Software, Soluzioni, Windows , 19 commenti

AMV è un formato riconosciuto da diversi lettori che supportano la riproduzione di files video.

In questi giorni avevo la necessità di convertire alcuni filmati per inserirli nel mio nuovo player (spudorata imitazione cinese dell’I-Pod!). Il programma che utilizzavo sotto Windows (fornito con il prodotto) mi generava dei files che non venivano riconosciuti dal lettore (probabilmente ci potrebbe essere qualche problema di compatibilità con i codec).

Ho deciso quindi di affidarmi a Linux per trovare una soluzione…e l’ho trovata!

Dopo qualche ricerca sul web mi sono ritrovato su questo sito: http://code.google.com/p/amv-codec-tools;
ho scaricato il file amv-ffmpeg-linux-i386-20071030 (nel sito è presente anche la versione per Windows ma stavo lavorando sotto Linux e quindi ho testato il tutto da lì).

A quel punto per utilizzare l’utility vi basta copiare il file nella directory bin e renderlo eseguibile…il tutto si sviluppa con questi due semplici comandi:
$cp amv-ffmpeg-linux-i386-20071030 /usr/bin/ffmpeg-amv
$sudo chmod +x /usr/bin/ffmpeg-amv

una volta definito il comando lo potete richiamare da terminale per convertire i files che desiderate; come esempio vi riporto l’istruzione che io ho eseguito:
$ffmpeg-amv -i <input> -f amv -s 128x90 -r 16 -ac 1 -ar 22050 -qmin 3 -qmax 3 <output>.amv
grazie a questa elaborazione sono riuscito ad ottenere un filmato riproducibile dal lettore (anche se devo ancora fare alcune prove per trovare il settaggio ideale dei parametri).

Per una maggiore chiarezza vi descrivo il significato delle opzioni di comando: (altro…)

TuxGuitar…Guitar Pro su Linux! 5 dicembre 2007

Inviato da LukePet in : Chicche, Chitarra, Informatica, Linux, Multimedia, Musica, Prodotti, Software, Strumenti Musicali , 8 commenti

Ieri girovagando per il web ho scoperto l’esistenza di TuxGuitar!

Che cos’è?…mi spiego meglio.

Molti chitarristi in erba come me avranno sicuramente avuto a che fare con il famoso programma Guitar Pro (http://www.guitar-pro.com); giusto per la cronaca, si tratta di un software per l’editing di tablature e la riproduzione dinamica delle stesse attraverso canali midi.

Bene, fino a ieri ero convinto che l’unico modo per avere questo programma sotto Linux fosse quello di avviarlo attraverso wine (n.d.r. emulatore per applicazioni Windows)…ed invece ho scoperto che esiste un analogo applicativo per ambiente Linux. Il programma gira già in rete da diverso tempo ma io me ne sono accorto solo ieri (meglio tardi che mai).
Il suo nome è proprio TuxGuitar e, visto che non è disponibile nei repository, potete scaricarlo dal sito: http://www.tuxguitar.com.ar (c’è un apposito pacchetto deb per Ubuntu già disponibile).

Provato e funzionante…buone schitarrate!

Ubuntu: restyling desktop su Gutsy…parte seconda 9 novembre 2007

Inviato da LukePet in : Chicche, Curiosità, Informatica, Linux, Software , 4 commenti

Qualche giorno fa ho scritto questo post: ubuntu-restyling-desktop-su-gutsy-avant-window-navigator-icone-osx.

Vi mostravo il desing del mio desktop Ubuntu (con le icone OSX e la dock bar Avant Window Navigator…devo ammettere che effettivamente il tutto fa molto MAC)…bene, oggi ho avuto un’altra piccola botta di creatività ed ho modificato leggermente la disposizione degli elementi nonchè aggiunto altre piccole utility sulla scrivania.

Come potete ben vedere ho sfruttato le gDesklets (ringrazio Mighè per lo spunto altrimenti mi querela).

Saranno finite qui le mie avventure col Desktop? Bo…spero di si, così mi sembra più che accettabile.

Anche io su Manuali.net…non si scherza più 2 novembre 2007

Inviato da LukePet in : Chicche, Documenti, Guide, Informatica, Internet, Linux, Musica, Servizi, Siti, Web, Windows , 2 commenti

Manuali.net è un sito che aggrega una vasta raccolta di manuali e guide di ogni tipo…potete trovare documentazioni su informatica, scienza, economia, musica, etc; il sito esiste da diverso tempo e negli anni ho avuto più volte modo di usufruire dei manuali di cui avevo bisogno.

Se pensate che vi possa essere utile ecco il link: http://www.manuali.net/.

Ma ora oltre a segnalarvi il sito voglio condividere con voi una piccola soddisfazione. Oggi controllando le statistiche del blog ho trovato un link a questa pagina:

PolloSky on Manuali.net

cliccare per credere: http://www.manuali.net/manuali/predownload.asp…idn=8274.

Ebbene sì…anche uno dei miei post è stato segnalato come manuale su Manuali.net…e son soddisfazioni!

Buon apprendimento a tutti.

Ubuntu: restyling desktop su Gutsy…avant window navigator + icone osx 27 ottobre 2007

Inviato da LukePet in : Chicche, Guide, Informatica, Linux, Prodotti, Software , 7 commenti

Bene bene…in questi giorni mi sono un pò dedicato al restyling del mio desktop sulla nuova Ubuntu Gutsy…ora vi mostro il risultato:

Come potete notare il set di icone è il famoso OSX, che potete benissimo trovare qui: http://www.gnome-look.org/content/show.php?content=31618 (c’è qualche piccola icona aggiunta personalmente da me…non ci fate caso).

Sicuramente la cosa che salta di più all’occhio è l’installazione della famosa dock bar Awant Window Navigator…nella nuova versione 0.2 ci sono nuovi effetti decisamente carini; per installarla ho seguito questa guida: micaminogeek.wordpress.com/instalando-avant-window-navigator-en-gutsy. Ora, però, voglio elencarvi qualcuni pro e contro che ho riscontrato utilizzando AWN… (altro…)

Ubuntu: schermo nero durante il caricamento di Gutsy…ecco una rapida soluzione 25 ottobre 2007

Inviato da LukePet in : Chicche, Guide, Informatica, Linux, Prodotti, Software, Soluzioni , 19 commenti

E Tux scese dal cielo, mi guardo fisso negli occhi ed ordinò:
“Formatta ed installa Gutsy“…obbedisco!
Vabè, apparte gli scherzi…vi faccio il resoconto dell’installazione della nuova Ubuntu 7.10 sul mio portatile con le relative impressioni.

Qualche giorno prima dell’uscita della Gutsy ho combinato un mezzo casino con i settaggi dei permessi della cartella home…così ho pensato: “è un segno del destino”, ho deciso quindi di evitare di immergermi in procedure risolutive via shell ed aspettare un paio di giorni per poi formattare interamente la partizione Linux ed installare Ubuntu da zero. Bene bene, ecco qualche considerazione:

  • In primis tutti i vari problemini che avevo riscontrato con Feisty per far partire il live cd sul mio Toshiba M-40 (giusto per ricordare: ubuntu-feisty-vs-toshiba-m40-la-sfida) sono svaniti…la procedura di installazione viene svolta senza alcun problema.
  • Per quanto riguarda Compiz, inizialmente non funzionava (evidentemente i driver non proprietari per Ati hanno ancora qualche evidente problema)…come per Feisty anche in Gutsy i driver proprietari Ati risultano più stabili di quelli non proprietari, ma per riuscire a far girare Compiz su di essi dovete utilizzare Xgl. A tal proposito vi rimando alla mia guida: ubuntu-feisty-ati-e-compiz-e-non-ci-lasceremo-mai (colgo l’occasione per farmi i complimenti da solo perchè anche io ho ri-seguito la guida passo passo e mi sono reso conto che ho scritto un documento decisamente preciso e chiaro…bravo pollo).
  • Nel complesso posso dire che la nuova distribuzione si comporta in modo piuttosto soddisfacente…Gnome presenta qualche piccolo abbellimento e il sistema in generale sembra essere stabile e performante. Il miglioramento che ho apprezzato maggiormente riguarda la gestione dei caratteri: con Feisty per emulare il cleartype di Windows occorreva seguire una piccola ma noiosa procedura, finalmente ora con Gutsy basta andare su “Sistema->Preferenze->Aspetto->Tipi di carattere” e scegliere “Sfumatura subpixel (LCD)” per avere una visualizzazione degna di nota.
  • Tutto ok quindi…si ma c’è un”però”

(altro…)

Guarda & impara con SuTree! 19 settembre 2007

Inviato da LukePet in : Chicche, Guide, Informatica, Internet, Linux, Multimedia, Servizi, Siti, Soluzioni, Tutorial, Web, Windows , 1 commento finora

Dunque, lo scorso 23 Aprile ho scritto questo post: chicche-video-tutorial-a-tutto-spiano; bene…oggi arricchiamo un pò l’argomento con altri utili links!

Vi parlo di SuTree! Un portale che raccoglie una ricca quantità di video didattici che trattano praticamente qualsiasi argomento…se siete informatici non dovete fare altro che cliccare sulla categoria “computers” per avere a disposizioni video tutorials su sistemi operativi (Mac, Windows e Linux), internet, programmazione, etc etc…addirittura nella sezione hardware potete consultare video che vi mostrano come assemblare i componenti di un PC…insomma ce n’è proprio per tutti i gusti.

Il link è il seguente: http://www.sutree.com.

Non è finita qui! Visto che ci siamo vi segnalo altri due links dove reperire video didattici completamente dedicati alla distribuzione Ubuntu:

Direi che può bastare…ah! un’ultima precisazione…il tutto è inglese quindi un piccolo sforzo per comprendere un pò la lingua, qualora ce ne sia bisogno, bisogna che lo facciate.

Buona visione.

Ubuntu: installare una stampante di rete Epson e non solo! 13 settembre 2007

Inviato da LukePet in : Chicche, Documenti, Guide, Informatica, Linux, Periferiche, Prodotti, Servizi, Software, Soluzioni, Tecnologia, Tutorial , 23 commenti

Poco tempo fa ho acquistato una stampante Epson DX6050…la stampante è collegata al mio PC fisso (su sistema operativo Windows) via USB ed è condivisa a tutti gli altri pc che ho in casa. Oggi mi trovavo a lavorare sul portatile (sotto Linux) ed avevo bisogno di stampare un documento utilizzando la stampante di rete condivisa…per la prima volta mi sono trovato ad eseguire questa operazione sotto Ubuntu e così (essendo i driver Epson esclusivamente per Windows) ho dovuto cercare una soluzione per installare il supporto per la stampante anche in ambiente Linux.

Non è stato molto difficile…ho fatto una piccola ricerca ed ho trovato questa discussione: http://ubuntuforums.org/showthread.php?t=505614.

In pratica basta utilizzare CUPS (di avevo già parlato nel post chicche-stampa-in-pdf-per-le-vostre-pagine)…cosa bisogna fare di preciso?…semplice, seguite questi passi:

  1. Prima di tutto installate CUPS ed i relativi pacchetti necessari: sudo apt-get install cupsys cupsys-client cupsys-driver-gutenprint
  2. Accedete localmente (e tramite la porta 631) al pannello di controllo di CUPS: http://localhost:631
  3. Selezionate “Aggiungi stampante“, date un nome a vostro piacimento ed andate avanti
  4. Come “Dispositivo” scegliete “Windows Printer via SAMBA
  5. Successivamente dovete digitare l’URI del dispositivo…questa è un operazione da fare con attenzione; dovete andare sul computer cui è collegata la stampante condivisa e dalle proprietà della stampante individuare il “Nome condivisione” (nel mio caso “EPSONDX6050“). L’URI è composto dal nome condivisione e dal nome computer che identifica il pc nella rete…nel mio caso come URI ho dovuto inserire: smb://luca/EPSONDX6050
  6. Una volta inserito l’URI andate avanti, scegliete la marca della vostra stampante e selezionate il modello; io ho una DX6050 ma, non essendo presente tra le opzioni di scelta, come modello ho selezionato la DX4800 (non cambia niente, funziona lo stesso)
  7. A questo punto non vi resta che completare l’operazione di aggiunta della stampante.

Ottimo…ed ora con la stampante accesa e collegata al fisso (Windows) posso comodamente lanciare le stampe dal mio portatile anche sotto Ubuntu!