Twitter Profile
salta alla navigazione

Scoprendo Gmail… “giocare” con i filtri 2 settembre 2009

Inviato da LukePet in : Chicche, Informatica, Internet, Servizi, Tutorial, Web , trackback

Non so se questa cosa che sto per dire sia già scritta da qualche altra parte, sta di fatto che io l’ho scoperto oggi e quindi lo condivido volentieri sul blog. Vi dico subito di cosa sto parlando.

Gmail è diventato il centro di smistamento di tutte le mie mailbox, con una sola pagina controllo la posta di cinque operatori differenti…quindi le e-mail giornaliere che arrivano sono davvero parecchie.

Come molti sapranno Gmail permette di impostare delle etichette da associare alle mail sulla base di specifici criteri; quando ad esempio si imposta la lettura delle mail da un altro account di posta, è possibile definire una label per etichettare tutte le mail che provengono da quell’account. Io chiaramente l’ho fatto e mi sono ritrovato tutte le mail classificate in base al servizio da cui provengono…mail etichettate ‘Alice’, mail etichettate ‘Yahoo’ e così via.

Ma ancora non ero abbastanza soddisfatto.

Oltre ad una suddivisione tecnica ricercavo una classificazione più “semantica”; così oggi ho smanettato un pò con i filtri ed in pochi istanti sono riuscito ad ottenere quello che volevo. In pratica ecco cosa ho fatto…

Volevo raggruppare in modo rapido tutte le mail provenienti da Facebook e MySpace così ho creato una nuova etichetta (Impostazioni -> Etichette) e l’ho chiamata ‘SocialNetworks’. A questo punto sono andato nella sezione Filtri ed ho creato un nuovo filtro impostando come criterio una selezione sugli indirizzi dei mittenti ed associando a tale selezione l’etichetta appena creata.

Ecco un paio di screenshot che rendono meglio l’idea (cliccate sulle immagini per vederle nel formato originale):

Gmail - Impostazioni01
Gmail - Risultati di ricerca 02
La chiave di tutto sta nel filtro (*facebook*.com) OR (*myspace.com), che sulla base dei domini degli indirizzi mittenti seleziona l’insieme delle mail cui associare l’etichetta.

Visto che la cosa sembra funzionare bene c’ho preso gusto ed ho creato qualche altra nuova etichetta in grado di raggruppare le mail secondo una logica ben precisa. Una su tutte, ad esempio, l’etichetta ‘Informatica’ che viene associata a tutte le mail provenienti dai siti prettamente dedicati alla programmazione, al software e all’hardware. Con grande soddisfazione quindi sono riuscito a migliorare sensibilmente la navigabilità all’interno delle tante mail in arrivo.

Quello che ho mostrato in questo post a molti potrebbe essere già noto ma se anche voi, come me, fino ad oggi avete sottovalutato le potenzialità dei filtri di Gmail allora questo breve tutorial potrebbe esservi utile.

Buone etichettature.