Twitter Profile
salta alla navigazione

Lettori e-book…riusciranno mai ad affermarsi? 5 gennaio 2008

Inviato da LukePet in : Chiacchiere, Documenti, Informatica, Prodotti, Siti, Tecnologia, Web , trackback

Oggi guardavo la rubrica “Pixel” del TG3 ed ho visto un servizio sugli e-book. Veniva presentato un nuovo lettore e-book realizzato della Simplicissimus Book Farm e si prendeva spunto per parlare del fenomeno e-book e del fatto che non sia ancora decollato a dovere (come l’mp3 in campo musicale).

A quel punto mi sono messo a riflettere sul caso ed i pensieri che mi son frullati per la testa sono stati, in sequenza, questi:

  • “Cavolo gli e-book sono una figata, ti scarichi i peggio libri e puoi farti la tua mega biblioteca elettronica.
  • Però bisognerebbe vedere il loro impatto sugli occhi. Voglio dire…a me leggere un documento sul monitor del pc m’ammazza, preferisco sempre avere la copia stampata. Figuriamoci leggere un libro!
  • Ma quanto costerà un lettore e-book?”

Ecco, a questo punto mi sono fatto un giro sul sito www.simplicissimus.it.
Il lettore e-book presentato è davvero sorprendente: connessione wireless, possibilità di aggiungere note/sottolineature/appunti con l’ausilio della penna digitale, possibilità di espandere la capacità di memoria con l’ausilio di schede ed un monitor che (a quanto dicono) non stanca la vista.

Vi stuzzica la cosa?…Ok, allora per saperne di più andate cliccate questo link: store.simplicissimus.it/component;
mentre per vedere in azione il prodotto andate qui: http://bookclub.simplicissimus.it/video.

Figo no?…c’è solo un piccolissimo “però”…il costo! Questo lettore di e-book costa “solo” 630€!

Ora credo di aver capito perchè gli e-book devono ancora decollare.

  • IlDruido

    Ammazza, un piccolo però! Ne parlavo giusto ieri in viaggio con degli amici: io continuo a preferire il libro stampato, l’odore della carta, il piacere di una bella libreria da vedere e tra cui ogni tanto perdersi. Non viaggio per così tanto tempo da dover avere la scorta di libri (per un paio di settimane un libro da 400-500 pagine può bastare), ma soprattutto ogni tanto una pausa dal pc non fa male!

  • Verissimo…il fascino di un libro è difficile da rimpiazzare con un semplice file PDF…ed è anche lo stesso motivo percui acquisto ancora i cd per gli artisti che mi piacciono molto (se solo costassero di meno sarebbe anche meglio).

  • IlDruido

    Sempre e solo gli artisti che mi piacciono e hanno fatto l’intero album bello (uno per tutti “Nightfall in middle-earth”, esempio di tutte le tracce che meritano), e che non costino più di 18€, piuttosto aspetto. Troppi bidoni con una sola canzone decente e il resto trash.

    ;)

  • Ciao, sono il tipo che presentava gli ebook reader su Pixel :-)

    Grazie per il post! Vorrei precisare che iLiad costa 630 soprattutto perche’ (a differenza di tutti gli altri) oltre che a leggere serve anche per scrivere, e così diventa non solo un lettore ma un formidabile strumento di lavoro.
    Per leggere (con la stessa stupefacente tecnologia) distribuiamo anche il Cybook della francese Bookeen, che costa 339 euro.

    NB Non li produciamo noi, ma li distribuiamo in Italia. iLiad è prodotto dalla iRex Technologies olandese, società del gruppo Philips, mentre Cybook è prodotto dalla francese Bookeen.

    E grazie per l’ospitalità :-)

  • Grazie a te per la visita, devo dire che l’iLiad è un prodotto molto attraente…purtroppo ancora un pò troppo dispendioso per le mie tasche.

  • Il fatto che ci siano questi lettori per ebook non significa che i libri cartacei spariranno!

    Pensate solo per un secondo se poteste avere tutti i libri che volete sempre con voi, poi a casa ne potete tenere la versione cartacea, ma se siete in aereo, treno, al lavoro, in bus ecc… Risulterebbero comodi assai.
    Purtroppo si limitano molto nel prezzo…

    Cmq lo schermo non è un classico schermo per pc, ma è fatto apposta per non appesantire gli occhi, proprio come il mio motophone….
    Diciamo che lo schermo ha molto contrasto ma emette poca luce, così gli occhi non si stancano, almeno non come con i pc.

    Purtroppo ci sono ancora poci ebook scritti in italiano, ma essendo i miei libri principalmente in inglese, credo che appena arriveranno a cifre ragionevoli li comprerò!
    Magari quello di Amazon!

  • jack

    sono due mesi che cerco un dispositivo del genere decente, nel senso che volevo facesse solo quello, visualizzare del testo e basta, avevo preso in considerazione palmari , ma tutti con schermo troppo piccolo e poi xchè spendere 500€ solo per leggere del testo ?

    …ed ecco che trovo gli ebook reader, bellli, mitici, ci metti sopra un sacco di libri, ma il + economico costa quanto un palmare…e ti credo che nn decollano, nn sono di carta son troppo pesanti …qui l’unica cosa che vola sono i soldini, meglio attendere ancora.

  • Bruno

    Secondo me dovrebbero fare un mini pc tipo asus eee con tablet e schermo con la tecnologia di iLiad. Lo comprerei subito, anche se dovessi rinunciare a vedere i video. Però potrei leggere e scrivere bene, e poi avrei comunque un pc

  • Luca

    Io ormai preferisco leggere i libri sull’EEEpc piuttosto che quelli cartacei. Uso FBReader, è un programma gratuito per Linux e mi trovo benissimo. Leggere un Ebook a letto, per esempio, è molto meglio che leggere un libro normale, per esempio non avete bisogno della luce!! Poi non parliamo dello spazio, del peso, del costo e degli altri mille difetti dei libri cartacei.
    Essi spariranno, o rimarranno dei cimeli, come le penne stilografiche, ne sentiranno la mancanza solo i nostalgici, che racconteranno ai bambini: “ai miei tempi non esistevanno gli elettrolibri….”

  • renato

    anch’io credo che se i reader non sfonderanno, il futuro degli ebook saranno i netbook tipo eeepc.Magari se li faranno con schermi tipo eink saranno ancora più comodi.I netbook da 9 pollici sono leggeri, comodi, meglio dicosì non c’è niente.